ciao,amico/a, io sono Manrico il gestore di Clubnetwork2014 ed ho bisogno del tuo aiuto... voglio creare un sito unico nel suo genere per aiutare tutti gli amici che mi seguono a guadagnare!! La crisi non esiste!! è una bugia molto ben architettata e posso dimostrarlo!!! lascia, anche tu, una piccola donazione perchè per realizzare il sito ho bisogno di molto denaro!! sono sicuro che, con una tua piccola offerta,raggiungerò molto velocemente il mio obbiettivo! e.....go go go ci saranno più soldi per tutti!! ti ringrazio e ti auguro una magnifica giornata....




Links permanenti

Se DAVVERO vuoi qualcosa che non hai mai avuto, DOVRAI fare qualcosa che non hai mai fatto.......





Contattami ed io (naturalmente senza impegno) ti insegnerò come risparmiare fino a €1.000 l'anno e come arrotondare il tuo stipendio. Se la cosa ti interessa puoi cliccare qui: https://www.facebook.com/groups/574494125961136/ o chiamarmi al numero 328/8009267

Molto probabilmente questo sarà uno degli articoli più importanti che avrai letto riguardo al Network Marketing, ma non solo. Sarà un articolo che ti farà pensare molto e se lo condividerai farà riflettere anche i tuoi amici spingendoli a valutare in modo diverso l’opportunità di lavorare nel Network Marketing.
Oggi parleremo di rischio e di quali emozioni scatena nella mente e nel corpo di una persona questa parola e ancora di più una potenziale situazione che può comportare un rischio.
Parleremo di questo affinché tu capisca perché le persone reagiscono in un determinato modo davanti all’opportunità di lavorare in questo settore e per sapere come comportarsi affinché la percezione del rischio sia minore o ancora di più, affinché il rischio sia visto come una cosa positiva. Così loro saranno più propensi a voler lavorare con te.
Secondo Wikipedia, il rischio è la potenzialità che un’azione o un’attività scelta porti ad una perdita, ad un pericolo o una minaccia o ad un evento indesiderabile. Lo stesso sito ci dice che il significato italiano è molto più restrittivo di quello inglese (risk) e che è collegato quasi esclusivamente ad una minaccia.
Quindi in Italia più che in altri paesi, il rischio è percepito negativamente, ma ovviamente dipende da persona a persona. A qualcuno la sola parola “rischio” può far provare paura, ad qualcun altro invece eccitazione. Nella maggior parte dei casi però, le persone se non sono abituate a valutare rischi, si fanno controllare dalle proprie emozioni di paura.
Di solito quando si parla di attività commerciali si pensa sempre ai rischi economici. Nelle varie presentazioni delle attività di Network Marketing durante i meeting si cerca di minimizzare l’effetto della parola rischio facendo capire che si tratta di un basso investimento, che alla fine è anche il corrispettivo in denaro di una quantità di prodotti di alta qualità di cui si avrà il possesso.
Ed è giusto. Da questo punto di vista, il rischio è relativamente basso, se il valore percepito dell’opportunità è alto. Se la persona capisce il potenziale dell’attività, l’investimento non è un problema (anche se la persona non ha i soldi). Ho già parlato del problema dell’investimento iniziale e di come risolverlo.
Secondo il mio punto di vista, il rischio è più che altro sociale. La paura non è quella di perdere soldi, ma di essere percepiti in un modo in cui non si vuole essere percepiti. Dato che le persone tendenzialmente non sanno cos’è il Network Marketing e non lo vedono come un’attività professionale come quella dell’avvocato o del commercialista, ma ancora di più perché lo vedono come un’attività strana, dubbiosa, come “una potenziale truffa”, il rischio è quello di apparire per quello che non si è.
Io sono sicuro che se le persone potessero pagare 500 euro (il corrispettivo dell’investimento medio che si fa di solito nel Network Marketing) per poter svolgere l’attività dell’avvocato e per poter dire “Sono un avvocato” lo farebbero molto di più che per dire “Faccio Network Marketing” appunto perché la gente ha una percezione diversa degli avvocati. Si sa di cosa si occupano e non ci si vergogna a dire che si è avvocati. Anzi, alcune volte lo si dice con orgoglio.
Quindi il rischio deriva dalla paura di essere criticati forse ancora di più che dalla paura di fallire.Essere criticati è una delle 5 sfide del Network Marketing. La paura di fallire è data solo dal fatto che non si sa cos’è il Network Marketing, quindi non si sa cosa si può perdere. (E alla fine, per via di queste paure si perdono tante belle cose!)
Indipendentemente che si tratti del rischio di essere criticati, del rischio di fallire, del rischio di perdere del denaro, del rischio di non riuscirci ecc. ciò che conta è che solo assumendosi dei rischi si può conoscere la verità. Solo assumendosi dei rischi si può vedere se qualcosa funziona oppure no. Solo assumendosi dei rischi si può ottenere ciò che si vuole dalla vita.
Se credi di meritare una vita migliore, se vuoi una vita migliore, soltanto rischiando la puoi avere: soltanto rischiando di essere criticato, soltanto rischiando di non riuscirci, soltanto rischiando di perdere dei soldi… soltanto rischiando.
La vita inizia ad essere vita quando inizi a rischiare un po’, quando inizi a uscire dalle tue zone comfort. Il rischio è indispensabile se vuoi progredire e devi essere disposto a perdere quanto a vincere. Devi volere ottenere una risposta quando fai una telefonata: un Sì o un No, ma devi andare fino in fondo per ottenere quella risposta. Se non lo fai, se non fai la telefonata, se non rischi di ottenere il No, non potrai ottenere il Sì.
E ciò che conta non è la risposta che ottieni. Non è il risultato perseguito, ma il fatto che hai avuto il coraggio di andare incontro ai tuoi sogni. Ciò che conta è che ti sei assunto quel rischio. Anzi, ogni volta che lo fai, ogni volta che rischi di ricevere un no, ogni volta che rischi di non riuscire a realizzare un obiettivo, ogni volta che rischi di fallire, dovresti esserne fiero e dovresti essere ancora più fiero quando hai ottenuto un No, quando hai fallito perché hai fatto molto di più di quello che 90% della popolazione è disposta a fare per vivere una vita migliore.
Sii fiero di essere un Networker. E’ molto meglio che essere un avvocato o un commercialista. Lui non potrà mai conoscere cos’è la libertà di cui può godere un Networker. (Però, gliela puoi far conoscere tu! )
Se assumersi il rischio per le cose che vogliamo dalla vita è l’unica maniera per ottenerle, assumersi il rischio è anche una delle più grandi forme di leadership perché assumersi il rischio è una dimostrazione così grande di forza interiore, di potere.
La gente è attratta dagli individui più forti. Le persone seguono e vogliono essere guidate da chi è più forte. Il solo fatto di volerti assumere questi rischi, di essere disposto anche a perderetrasmetterà agli altri che sei un leader perché laddove loro mancano di coraggio, tu lo dimostri. La paura la hanno tutti, sia loro che te, ma tu devi avere il desiderio di vincere e anche la disponibilità di perdere.
Devi essere pronto a perdere e voler piuttosto perdere che stare fermo. Devi voler piuttosto ottenere un No che non ottenere nessuna risposta perché non hai telefonato. Devi accettare già da prima il fatto che qualcuno ti possa dire di no, perché questo ti renderà diverso davanti ai tuoi potenziali clienti. Se non sei pronto a ricevere un No, ti comporterai come se avessi bisogno del Sì.
Ti percepirà bisognoso, debole, disperato. Non ti percepirà come persona di successo. Il linguaggio del tuo corpo sarà diverso. La tua voce sarà diversa. Tutto sarà diverso se non accetterai già da prima il rischio che puoi ottenere un No e che questo è l’unico modo per ottenere il Sì, che questo è l’unico modo per avere successo.

Che io sappia, non esiste nessun altro sistema di supporto – in affari, nello sport,nelle relazioni ecc. – che rispetti in modo così completo la libertà e la responsabilità dell’individuo.Dal primissimo giorno nel Network Marketing tu sarai libero!
Sei tu a scegliere con chi vuoi lavorare – con quale società – quali prodotti o servizi rappresentare e come lavorare con essi.
Sei tu a scegliere quando lavorare: i giorni e le ore. Sei tu a scegliere dove lavorare: da casa, da un ufficio,viaggiando. Sei tu a scegliere il tuo stile di lavoro: contatti personali, per posta, per telefono, in piccoli gruppi o invece imponenti riunioni di persone. Sei tu a scegliere ogni aspetto della tua attività. Sei tu a scegliere, dato che si tratta della tua attività.
La tua attività nel Network Marketing è libera dalla grande maggioranza dei soliti problemi commerciali – funzionali e finanziari.La società con la quale lavori come incaricato indipendente si occupa di essi. Capitalizzazione, amministrazione, contabilità elaborazione dati, sviluppo prodotti/servizi, acquisti, tutti gli aspetti della produzione, imballaggi, marketing,persino il design e la realizzazione del piano dei compensi e la produzione dei materiali di supporto di vendita, magazzinaggio, spedizione… …tutto questo ed anche di più è compito della società – non tuo!
E allora, qual è il tuo compito? Bella domanda!
Il tuo compito è fare le tre seguenti cose:
1. Usare i prodotti/servizi ed esserne entusiasta !
La lista dei prodotti e dei servizi speciali offerti dal Network Marketing sembra nonavere fine. Questo sistema commerciale dispone di prodotti e servizi della migliore qualità del mondo. Così non dovrai avere difficoltà ad eseguire il compito n° 1: amare i tuoi prodotti. Sii il tuo migliore cliente e sarai già sulla via del guadagno!
2. Fare conoscere e consigliare i tuoi prodotti/servizi agli altri !
E’ così semplice. Lo fai in continuazione. Noi tutti lo facciamo. Quando vediamo un film spettacolare o andiamo a mangiare in un ristorante eccellente, lo raccontiamo poi alla gente. Come hai fatto a decidere quale
televisore o quale autovettura acquistare, in quale zona abitare ecc? Ne hai discusso con altre persone, vero? Probabilmente con amici che hanno condiviso te la loro esperienza in materia. Ti hanno parlato di questa o di quella marca da loro preferita. Tu hai fatto tesoro di quei consigli ed hai perso la tua decisione.
Le società di Network Marketing ti ricompensano per aver consigliato ad altri il loro prodotto.
3. Inserire altre persone!
Se la gente ti vedrà entusiasta nel costruire la tua struttura, se vedrà che è semplice, che è redditizio, che la gente nella tua struttura e nella tua società ti sostiene attivamente… …ecco che prenderà seriamente in considerazione l’eventualità di farne parte.
Il Network Marketing non ha niente a che fare con mettere qualcuno sotto torchio o imporre a qualcuno di fare qualcosa. Si tratta invece di offrire qualcosa alla gente e lasciarla poi libera di scegliere. Non si tratta di persuadere o convincere. Si tratta di selezionare. Tu continui ad offrire, finché trovi la persona giusta al momento giusto.
Ecco tutto...Ti sembra un'attività difficile ???